HOME > I LUOGHI

Il Parco dell’Appia Antica

L’Appia Antica, la Regina Viarum che attraversa il Parco omonimo, si estende per 4.500 ettari ricchi di siti archeologici e complessi monumenti di enorme rilevanza storica e archeologica

Il parco archeologico dell’appia antica

oltre 260 strutture di epoca romana, medievale e rinascimentale

Il Parco Archeologico dell’Appia Antica si estende per 4.500 ettari. È un corridoio di 17 km lungo il primo tratto del cammino laico della Regina Viarum, ricco di biodiversità e di monumenti e complessi archeologici di enorme rilevanza storica, con oltre 260 strutture di epoca romana, medievale e rinascimentale

La scarsa trasformazione urbanistica, avvenuta anche grazie alle battaglie di intellettuali illuminati come Antonio Cederna, ha permesso di avere un paesaggio unico al mondo che costituisce un insieme unitario, con beni storici e monumentali immersi in una vegetazione rigogliosa.

il parco regionale dell’appia antica

l’area protetta urbana più estesa d’Europa

Il Parco Regionale dell’Appia Antica con i suoi 4.580 ettari è l’area protetta urbana più estesa d’Europa. Un cuneo verde che dal centro della città corre verso i Castelli Romani.
Qui storia, archeologia e natura si fondono in un quadro paesaggistico e ambientale di eccezionale interesse che regala anche ai visitatori più intransigenti sorprese inaspettate.

Al centro la Regina Viarum, un museo all’aperto che si snoda per oltre 16 chilometri sempre percorribili. Ai suoi lati si estendono le tenute agricole storiche interrotte dagli spettacolari resti di ville imperiali ed acquedotti.

E poi a tratti ecco la natura prorompente che avvolge e fa scomparire gli echi della città.

Ricevi gli aggiornamenti dal festival

Iscriviti alla newsletter